Home Hardware Hard Disk da 3,5" Seagate Firecuda da 1 TB - specifiche tecniche e recensione.

Seagate Firecuda da 1 TB – specifiche tecniche e recensione.
S

Hard Disk Ibrido Seagate Firecuda da 1 Tb, il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

La Seagate è l’azienda di Cupertino (California) che costruisce Hard Disk per PC dal 1979.
Pioniere nel settore grazie al Seagate ST-506 commercializzato nel 1980 (era un Hard Disk da “ben” 5 Mb, 5,25 pollici di lato e un doppio motore per testina e dischi) e primatista nel 1992 per aver costruito il primo Hard Disk al mondo capace di raggiungere una velocità di 7200 RPM.
L’Hard Disk interno da 3,5″ Seagate Firecuda viene progettato e sviluppato nel corso dell’ultimo decennio e introdotto nel mercato a Giugno 2016.

Il Seagate Firecuda, quindi, è l’ultimo figlio dell’evoluzione tecnologia degli Hard Disk prodotti da una delle aziende più longeve e affidabili del settore.
Affidabile, performante, silenziosissimo.
Rientra tra i modelli Hard Disk che uso (e che consiglio) più di frequente nell’assemblaggio di PC da Gaming.

Perché consiglio di installare un Hard Disk Seagate Firecuda?

Innanzitutto la Seagate offre 5 anni di garanzia quando la media del settore è di 3 anni. E in secondo luogo perché è davvero uno degli Hard Disk Ibridi più affidabili al mondo.

Le prestazioni del Firecuda hanno l’enorme vantaggio di usare la tecnologia flash NAND (approfondisci la tecnologia flash NAND su wikipedia). Rispetto ad altri modelli basati sulla tecnologia NOR, la tecnologia flash NAND utilizza frequenze di archiviazione (word line) molto più alte e di conseguenza una bit line a basso voltaggio.
In parole povere, gli Hard Disk Seagate Firecuda da 1 TB richiede meno di 6 Watt per agire e meno di 3.5 Watt per l’idle.

Ma non solo, grazie alla tecnologia flash NAND il Seagate Firecuda ha settori otto volte più piccoli rispetto ad altri modelli di Hard Disk: solo 8 Kb invece di 64.
Che cosa vuol dire avere dei settori più ridotti?
Significa un minore sforzo delle rotazioni per leggere, aggiornare, cancellare e scrivere dati. In altre parole, a ogni azione, il lavoro effettivo dell’Hard Disk si concentrerà su aree di 8 Kb alla volta (invece che scandagliarne 64) risultando più preciso e molto più veloce.

Seagate Firecuda: fino a 10 volte più veloce in lettura e scrittura dei dati

Giù la maschera: il Seagate Firecuda riesce a essere così performante grazie a un procedimento specifico di produzione. Si tratta, infatti, di un Hard Disk Ibrido (i cosiddetti SSHD) capaci di unire le memorie di un Hard Disk a Stato Solido (gli SSD) alla tecnologia degli Hard Disk tradizionali.

Il risultato?
Hard Disk con velocità molto più elevate della media a un prezzo decisamente goloso.
Il Seagate Firecuda, dopo il prezzo di circa 80,00 dollari al lancio commerciale del prodotto, si è manenuto stabile nel tempo.

  

A sinistra il Seagate Firecuda 3,5″ da 1 Tb, a destra il Seagate Firecuda 3,5″ da 2 Tb.
Stando al prezzo proposto, la versione da 2 Tb è più conveniente, ma offre performance inferiori in read/write e latenza di circa un 10%.

Caratteristiche Tecniche del Seagate Firecuda da 1 TB

Saranno i numeri a parlare di prestazioni eccezionali rispetto alla maggioranza degli altri Hard Disk presenti sul mercato.
Innanzitutto il tempo di risposta: il Segate Firecuda da 1 TB è in grado di rintracciare il dato desiderato in meno di 8,5 millisecondi. In un tempo analogo è in grado di puntare alla traccia da scrivere.

Un tempo di risposta tanto elevato permette latenze bassissime e, di conseguenza, una velocità di lettura/scrittura molto più alta della media.
Il Seagate Firecuda da 1 TB garantisce un accesso ai dati capace di leggere e scrivere fino a 210 Mb al secondo, ovvero oltre il doppio di un Hard Disk tradizionale.
Stiamo naturalmente parlando di velocità teoriche; nei test sul campo di battaglia, il Seagate Firecuda da 1 TB, ha dimostrato velocità effettive medie di 180/190 Mb al secondo in lettura e scrittura.

Con due testine per ogni disco e con settori di 4096 bytes viene garantito un livello di precisione assoluta e una conseguente riduzione del Failure Rate a valori talmente piccoli da non essere calcolabili.
Per dovere, la Seagate, riporta un <1% come dato, ma nella realtà (ho un Seagate Firecuda che lavora a ritmo serrato nel mio PC da Ottobre 2016) non ho mai riscontrato nessun cluster danneggiato, errori di lettura o perdita di dati.

Quindi, quale Hard Disk abbiamo tra le mani?

Abbiamo un Hard Disk tradizionale che opera sotto un controller di memoria basato sulla tecnologia SSD.
Abbiamo un buffer di 64 Mb, una velocità di rotazione a 7200 RPM, una latenza inferiore agli 8,5 millisecondi, un read/write ratio reale di 180/190 Mb al secondo, e dei settori otto volte più piccoli che rendono l’accesso ai dati 8 volte più preciso e 8 volte più veloce nella ricerca (la seek average).

Trovo insensato sbandierare improbabili comparazioni tra il Seagate Firecuda da 1 Tb con altre marche o altri modelli.
Perché?
Perché il Seagate Firecuda è un Hard Disk Ibrido ed è costruito sfruttando tecnologie più moderne e più performanti.
La stessa Seagate offre un modello di Hard Disk più economico e se volessi comparare il Seagate Firecuda al più diffuso Seagate Barracuda, noterei subito un dettaglio: la read/write ratio massima teorica.
Per il Firecuda è di 210 Mb/s, per il Barracuda è 210 Mb/s.

Ops, è la stessa!
Verissimo, ma il Barracuda la garantisce solo sulla traccia più esterna del disco, il Firecuda riesce a mantenerla per tutta la superficie del disco. La differenza non è di poco conto.
Se poi volessi prendere il datasheet del Western Digital Black, mi accorgerei che lo stesso valore (Read/Write Ratio, oppure Host to Drive) è solo di … ehm, no.
Ho detto che non voglio fare comparazioni.

Ad ogni modo, prima di procedere all’acquisto del Seagate Firecuda da 1 Tb, vi suggerisco di approfondire l’argomento leggendo l’articolo su quale tipo, modello e marca di Hard Disk assemblare nel vostro PC.
Potreste scoprire che altri Hard Disk (SSD o M.2) sono più indicati per le vostre esigenze.

Comprare o non comprare un Seagate Firecuda da 1 TB ?

Beh, io l’ho comprato, quindi non faccio testo.
L’ho comprato, l’ho installato, l’ho configurato, l’ho ripetutamente formattato e ci sto lavorando da 2 anni e mezzo.
Nello stesso lasso di tempo ho stravolto la configurazione hardware del mio PC almeno una volta ogni 6/8 mesi, ma l’Hard Disk è sempre lo stesso: Posso ritenermi soddisfatto.

Veloce e affidabile. Cinque anni di garanzia. Il rapporto in lettura e scrittura più veloce possibile per un Hard Disk Drive. Una latenza inesistente.
Un prezzo adeguato di circa 75 euro al netto di offerte promozionali, scorte di magazzino, “sottocosti” vari e clamori sensazionalistici.

I dettagli del Seagate Firecuda da controllare.

Attenzione alle dimensioni dell’Hard Disk, specialmente quando comparerete i prezzi nei vari store on-line e vi sembrerà di aver trovato l’affare del secolo.
Il prezzo del Seagate Firecuda da 2,5″ è più basso di circa 15/20 euro rispetto alla versione da 3,5″.
Il motivo è semplice: il Firecuda da 2,5″ ha una velocità di rotazione più bassa (5400 RPM) e quindi è anche molto meno performante.

Il Firecuda da 3,5″, invece, ha una rotazione più alta (7200 RPM) ed è quindi molto più veloce e prestante.
Di fatto, in questo articolo, vi ho descritto il Seagate Firecuda da 3,5″, mentre la versione per notebook da 2,5″ ha caratteristiche tecniche inferiori.

Nelle ricerche effettuate su google capiterà che i due modelli di dimensioni differenti (2,5″ e 3,5″) appariranno nella medesima lista.
Leggete bene le caratteristiche quando la differenza di prezzo rispetto alla media vi sembra troppo bassa.

Fate attenzione alle clausole della garanzia: deve avere una durata di 5 anni e garantire la sostituzione del pezzo se difettoso. Alcuni venditori propongono il Seagate Firecuda a prezzi stracciati, per vari motivi.
Alcuni di questi “motivi” riguardano scorte di magazzino di oltre un anno e resi.
In entrambi i casi, rivolgendovi al venditore, vi vedreste ridurre i termini di garanzia a durate inferiori o sentirvi proporre millantate riparazioni del prodotto.
Stante l’art. 130 del Codice del Consumo (D.Lgs 206/2005) la scelta di sostituire e riparare un prodotto in garanzia spetta solo a voi.
Ricordate pertanto che gli Hard Disk in garanzia non si riparano: si sostituiscono.

  

A sinistra il Seagate Firecuda 3,5″ da 1 Tb, a destra il Seagate Firecuda 3,5″ da 2 Tb.
Stando al prezzo proposto, la versione da 2 Tb sembra più conveniente, ma offre performance inferiori in read/write e latenza di circa un 10%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here