Home Hardware Scheda Madre Scheda Madre Gigabyte B450 I Aorus Pro WIFI - un microcosmo

Scheda Madre Gigabyte B450 I Aorus Pro WIFI – un microcosmo
S

nelle botti piccole, molto spesso c'è il miglior vino che tu abbia mai bevuto

Se nelle botti piccole c’è del buon vino, allora è anche vero che le piccole schede madri contengono potenzialità incredibili.
La Gigabyte B450 I Aorus Pro WIFI ha un formato mini-ITX, ovvero un quadrato di 17 cm di lato.

E in meno di trenta centimetri quadrati contiene tutte le funzioni delle sorelle maggiori. E quando dico tutto, intendo dire proprio “tutto”.

Checking: Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI

Vediamo cosa c’è e cosa manca.
Alla seconda domanda ti rispondo subito: non manca niente.
Ora, passiamo alla prima.

Innanzitutto supporta processori Ryzen e Athlon di prima e seconda generazione. Con gli A-Series sarebbe sprecata e i Threadripper hanno un socket diverso.
E il socket della Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI è un poderoso AM4.

Ha un Chipset interessante: il B450.
Il B450 è un Chipset interessante perché supporta il Raid 0,1 e 10.
Rende possibile l’overclock (e i processori AMD hanno quasi sempre il moltiplicatore sbloccato) ed è compatibile con la tecnologia di AMD StoreMI.

La tecnologia StoreMI è compatibile con soli due chipset tra i sette disponibili per il socket AM4. E sto parlando dei Chipset B450 (quello della Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI) e del più alto e potente X470.

Ma, ecco una cosa che manca: il dual pci express.
Ebbene sì, una cosa manca. Ma è una cosa che manca in tutte le mini-ITX, ovvero il supporto per il dual-GPU.
Se non intendi montare due schede video, puoi fregartene.

Ovviamente, se intendi montare due schede video, allora non ti orienti su un formato mini-ITX.

Tecnologie e funzionalità

Qui divento schematico, perché di roba da dire ce n’é molta.
Voglio che tu veda questa scheda madre già dentro al tuo discreto e potente nuovo PC. Voglio che tu veda l’insieme di tutte le funzioni integrate in un solo plate.

Ora, guarda:

  1. Supporto RAM 3200 (O.C.) e tutte le frequenze inferiori: presente!
  2. RAM DDR4 Dual-Channel e supporto XMP: presenti!
  3. Display Port e due HDMI Port entrambe a 4K@60Hz: presenti!
  4. Supporto HDMI 2.0 e HDCP 2.2: presenti!
  5. Audio a 7.1 Canali Realtek: presente!
  6. Uscita audio S/PDIF: presente!
  7. Intel LAN 10/100/1000 Mbit: presente!
  8. WiFi 802.11 a/b/g/n/ac fino a 1.73 Gb/s: presente!
  9. Bluetooth 5.0: presente!
  10. PCI-e 3.0 x16: presente!
  11. Slot M.2 NVMe PCI-e x2/x4: presente!
  12. USB 3.1 (sono 4), 3.0 (gen 1 e 2) e USB 2.0: presenti!
  13. Connettore Aorus LED RGB: presente!
  14. System Fan e CPU Fan: presenti!
  15. UEFI/BIOS: presente!

Monitoraggio Hardware

Non ho finito. Sebbene di sopra ti abbia elencato tutte le funzioni dirette di questa scheda madre, adesso ti elenco tutti i controller di cui dispone.
I controller servono a monitorare (senza che tu ti accorga di nulla) il corretto funzionamento dell’hardware presente.

Ora, questa scheda madre sta attenta che tutto funzioni a dovere. I cabinet di piccole dimensioni richiedono una maggiore accortezza e una maggiore precisione dei controller hardware.

Perché?
Perché le temperature da smalitre con la dissipazione sono più elevate e più concentrate, e così la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI opera un monitoraggio attivo su:

  1. Controllo dei Voltaggi
  2. Monitoraggio delle temperature
  3. Detect dei Fan Speed
  4. Ti avvisa e blocca il sistema per surriscaldamento: Overheating Warning.
  5. Ti avvisa se una ventola non fa il suo dovere: Fan Fail Warning.
  6. Regola autonomamente la velocità di rotazione delle ventole

Questo significa che, una volta chiuso il Cabinet, puoi dormire sonni tranquilli. Ci pensa la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI a controllare che tutto funzioni a dovere.

Energia elettrica: VRM, MOSfet, Choke e Condensatori

Nei suoi 28,9 centimetri quadrati ha spazio per ospitare un VRM dissipato con una bella, luminescente e grande piastra in alluminio.
E sotto al dissipatore monta un controllo di fase 4+2, con 50 Ampere per il V-Core e 50 Ampere per il SOC.

Questo significa che al tuo processore non mancherà mai un solo spillo di energia elettrica. Dopotutto i Ryzen di seconda generazione richiedono più potenza operativa e meno controllo di fase.
Ma la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI offre entrambe le prestazioni in modo eccezionale.

I Choke R15 lavorano in collaborazione a ben 8 connettori 2R per la distribuzione dei voltaggi verso il processore. Pur essendo piccolina, questa scheda madre offre delle enormi potenzialità di overclock.

Connettività, Storage e Memorie RAM

Il fatto che, di serie, offra il bluetooth e il WIFI la pone su un piano di eccezionalità rispetto alle altre mini-ITX in circolazione. Quindi, per quanto riguarda la connettività, siamo al massimo della performance.

L’unica nota negativa è la connessione a cavo. Mi sarei aspettato un po’ di più invece di una porta LAN GbE standard.
Ciò rende preferibile il WIFI: lo standard 802.11 ac raggiunge velocità di trasmissione dati quasi doppie rispetto al tradizionale doppino.

Lo storage è meraviglioso. Sebbene i 4 slot SATA III siano ovvi e sindacalmente minimi, il fatto di avere uno slot M.2 NVMe dissipato fa salire la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI sul podio delle Mini-ITX.

Non supporta più di 32 GB di RAM, questo è vero. Ma so già che ti saranno ampiamente sufficienti per operare su progetti di rendering e montaggio di video con files di grandi dimensioni.
E poi i processori AMD supportano (di serie) le RAM 2933 Mt/s. Non ti basta?

Chipset, raffreddamento e altri optional

I pregi del Chipset te li ho elencati in apertura, e quindi non mi ripeterò. Voglio solo sottolineare che questo Chipset unisce le potenzialità del più performante X470 al prezzo più economico di un B450.

Ti potresti chiedere: e allora perché esistono entrambi?
Il Chipset X470 supporta 2 controller SATA III in più e 2 PCI-e lines x16 in più. Ma se le “sole” 6 linee PCI-e del B450 non dovessero essere sufficienti, non ti orienteresti su una scheda madre mini-ITX.
Giusto?

Le capacità di raffreddamento sono gestite da due soli controller. Potrebbe sembrare poco, e in effetti è poco, ma la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI offre così tante funzionalità che qualcosa doveva essere sacrificato.

Nel PCB della scheda madre, quindi, c’è spazio solo per un CPU_FAN e un SYS_FAN.
E il resto delle ventole?
Beh, sceglile silenziose e attaccale all’alimentatore.
Ma per il massimo del rendimento, la ventola SYS_FAN regolata in PWM dalla scheda madre, deve essere una bella e potente NOCTUA NF-14 iPPC 3000.
Così, ogni cosa è al proprio posto.

StoreMI e Aorus RGB

Nella piccolina di casa Gigabyte è presente sia il connettore RGB Header per sincronizzare gli effetti di luce RGB che un’illuminazione LED molto particolare posta al di sotto del plate.

All’apposito connettore LED posto accanto allo slot M.2 puoi connettere LED RGB Stripes o Digital Support per rendere unico il tuo cabinet.

Inoltre, il supporto di AMD StoreMI ti farà accendere il computer in metà tempo. Con un Hard Disk M.2 i tempi di accensione e di lancio delle applicazioni si riducono drasticamente.

In collaborazione con lo StoreMI, non farai nemmeno in tempo a pensare di avviare un programma o un gioco, che te lo troverai bello e pronto da essere utilizzato.
Le performance sponsorizzate da AMD sono:

  1. Boot di windows: 2.3 volte più veloce.
  2. Lancio dei giochi: 2.8 volte più veloce.
  3. Avvio delle applicazioni: fino a 9.8 volte più veloce.

E ti assicuro (l’ho provata di persona) che sebbene i dati diffusi da AMD siano sensazionalistici, la presenza dello StoreMI fa sentire la differenza.
Ed è una bella differenza.

La INTEL offre una tecnologia molto simile allo StoreMI di AMD: Optane.
Ecco, se conosci la tecnologia Optane di Intel, lo StoreMI è il suo omologo di casa AMD. Ma, con una differenza molto importante: è integrato nella scheda madre.
Ossia non dovrai acquistare nessun modulo a parte e occupare nessuno slot M.2 come invece avviene per casa Intel.

Chip e gestione audio

L’audio non è ai massimi livelli. La Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI ha delle buone uscite audio, ma nulla di più dello standard.
Dopotutto, senza uno spazio adeguato sul plate era impossibile inserire un chip dedicato per l’amplificazione.

Ad ogni modo l’audio è interessante.
E se paragoni il costo di questa scheda madre (attualmente inferiore alle 130 euro) alla quantità di funzioni che offre, allora l’audio a 7.1 canali è ampiamente sufficiente a ripagarti della spesa e a deliziare le tue orecchie.

Valutiamo la Gigabyte B450 I Aorus pro WIFI


VRM e gestione dei voltaggi: punteggio 8.2/10

Pro: Eccezionali Choke, eccezionali MOSfet e ottimi condensatori. Il voltaggio di fase 4+2 funziona egregiamente per overcloccare un Ryzen 3 e per lavorare con un Ryzen 5 a impostazioni di fabbrica.
Contro: Bastava così poco per prendere uno 0.8 in più. Bastava un amperaggio maggiore del 10/15% e questa mini-ITX avrebbe supportato anche un Ryzen 7 con un bel Clock estremo.


Posizione dei connettori: punteggio 7.0/10

Pro: c’è tutto quello che deve esserci in una scheda madre. E la posizione è la più comoda possibile in una mini-ITX
Contro: 28.9 centimetri quadrati di spazio non offrono molta discrezionalità alla posizione dei connettori. Alcuni sono messi in posizioni “difficili”, ma non credo che si sarebbe potuto fare di più.


Connettività di rete: punteggio 9.0/10

Pro: a un passo dall’eccellenza. Se solo avesse avuto una LAN cablata più performante, avrebbe potuto superare anche le Maximus IX della ASUS.
Ma, in una mini-ITX hai il WIFI e il Bluetooth integrato. Cosa vuoi di più?
Contro: nulla.


Storage: punteggio 9.7/10

Pro: qui ho voluto premiare lo sforzo di Gigabyte nel mettere un M.2 dissipato all’interno di una mini-ITX, senza esagerare col prezzo.
Inoltre grazie alla presenza “di serie” dello StoreMI, i Chipset AMD avranno sempre una marcia in più rispetto agli omologhi fratelli Intel.
Contro: nulla, naturalmente nulla.


Memorie RAM: punteggio 6.5/10

Pro: il vantaggio di AMD su Intel è il sacrosanto supporto standard delle memorie fino a 2933 Mt/s di frequenza.
Contro: purtroppo ha solo due slot. Nulla di grave in una mini-ITX, ma non potevo esagerare col voto. Ma tra le mini-ITX che ho provato è quella che ha il supporto RAM migliore.


Sistema di raffreddamento: punteggio 5.5/10

Pro: un doppio connettore FAN (uno per il sistema e uno per la CPU) sono il minimo standard richiesto per la sufficienza.
Contro: Qui la Gigabyte si sarebbe potuta sforzare un po’ di più. E siccome non sono nemmeno in posizioni facili da raggiungere, non posso dargli la sufficienza.


Porte USB e I/O: punteggio 8.3/10

Pro: se non ti bastano 4 porte USB 3.1 posteriori e il supporto per altre 6 porte USB sul pannello frontale, devi dirmi che diavolo di Cabinet ti sei comprato!
Contro: Dislocazione dei connettori non ottimale.


Optional. modding e audio: punteggio 7.1/10

Pro: ha il connettore per l’RGB, ha un audio di qualità standard, ma offre ben 7.1 canali. Inoltre ha così tanti controller che quasi quasi ci infilerei dentro anche un Intel Core I5.
Contro: Se solo ci fossero stati i layer separati dei due canali e se solo avesse avuto dei Japanese Cap, allora qui gli avrei dovuto dare un bel 10 sonante.
Purtroppo non è così.


Rapporto qualità/prezzo: punteggio 8.5/10

Pro: costa poco ed è un prodotto di grande levatura. Solo per la presenza del WiFi e del Bluetooth (cosa rara di questi periodi) avrebbe dovuto costare almeno 30 euro in più.
Ma se desideri una mini-ITX per un ottimo PC compatto, comprala subito.
Contro: peccato per il risparmio sui condensatori e sull’apparato audio. Ma ciò non toglie che ha raggiunto un punteggio eccezionale.


Valutazione complessiva: 7,56 su 10

Consigli per la configurazione Hardware

Se hai bisogno di una mini-ITX significa che non hai molto spazio da dedicare al PC. Ma non per questo devi rinunciare a tutte le comodities che ti offre la tecnologia attuale.

Una scheda madre mini-ITX come la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI entra in un cabinet mini-tower, e tra i cabinet mini-tower più adatti non posso che consigliarti un Cooler Master Q300L.
Almeno, io l’ho montata lì dentro.
Il Cabinet è bello ed è molto piccolo: meno di 40 cm di lato.
Oserei dire che calza questa scheda madre come fosse il fodero di una spada magica.

Mi hanno chiesto: ma ci posso assemblare un PC Gaming?
E io gli ho risposto di sì.
Certo che puoi assemblare un PC Gaming con una Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI. Uniscila a un eccezionale Ryzen 5, mettici sotto una Mini Zotac GTX 1050 TI e hai tutta la potenza di 4 GB di VRam DDR5 e una GPU rispettabile.
E poi, la scheda madre che ti consiglio nel link è anche il modello O.C. quindi con un clock maggiorato e prestazioni elevate.
E Fa attenzione: è dissipato a doppia ventola. Una cosa incredibilmente rara per una scheda video adatta a una mini-ITX

Forse non ci assemblerai una Workstation, ma un desktop coi contro-attributi sì.
E anche a un prezzo incredibilmente conveniente.
Ti faccio una Build al volo, costruita intorno alla Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI.

Una Build per la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI:

Innanzitutto compra la Gigabyte B450 I Aorus PRO WIFI, su Amazon ha un prezzo invitante e conveniente.
Poi acquista un Ryzen 3 2200G. Un ottimo processore Desktop con un processore grafico da fare invidia alle Nvidia GT1030. Ti ci troverai benissimo.
E se vuoi leggere la mia recensione sul Ryzen 3 2200G, clicca sul link che ti ho appena proposto.

Usa delle RAM importanti, ma senza esagerare. Dopotutto ti stai assemblando un PC per office e internet.
Delle Vengeance LPX 2666 Mt/s (che hanno il supporto XMP 2.0) sono perfette e costano poco.
Direi che 8 Gb sono più che sufficienti, ma se ne vuoi mettere 16 ti lasci aperta la possibilità di trasformare questa build per PC Desktop in una Build Gaming con la sola aggiunta di una bella Zotac Mini 1050 TI, O.C. Edition.

Poi alimenta tutto con un bel ThermalTake RGB da 500 Watt.
Hai un alimentatore 80+ con un bel ventolone RGB a meno di 50 euro.
Un vero affare da cogliere al volo.
So che l’ideale per un cabinet piccolo sarebbe un alimentatore modulare, ma con un po’ di ingegno riesci di certo a nascondere i cavi dietro al pannello posteriore.
E, soprattutto, risparmi tanti soldi.

Gli Hard Disk che ti consiglio di acquistare al volo

Infine mettici un M.2 piccolo.
Uno adatto al sistema operativo e qualche applicativo frequente. Ti consiglio un bel Kingston A1000 che, oltre a essere un M.2 tra i più economici della sua categoria, ha delle prestazioni NVMe davvero fantastiche.
Legge 1.5 Terabyte di dati al secondo, e scrive 1.0 Terabyte di dati al secondo. Velocità triple rispetto ai più diffusi SSD.

Poi, per i dati di massa, affidati alla seagate.
Un Barracuda da 1 o 2 Terabyte è più che sufficiente.
Ma se vuoi un po’ di più, allora pensa al Seagate Firecuda. Un Hard Disk ibrido con prestazioni meravigliose.
Se vuoi leggere la mia recensione del Seagate Firecuda, clicca sul link.

E con meno di 500 euro ti sei assemblato un PC da fare invidia a tutti.

Oppure aggiungi tutta la Build al tuo carrello Amazon
con un solo click

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here