Home Cucinare Primi piatti Un primo piatto molto semplice: La ricetta dei Tagliolini al limone

Un primo piatto molto semplice: La ricetta dei Tagliolini al limone
U

Mangiare deve soddisfare, non è vero?
Che ne diresti di provare un primo piatto facile da preparare, veloce da cucinare e goloso da mangiare?
Per cucinare i Tagliolini al limone occorreranno ingredienti così semplici che probabilmente li hai già in casa: Un limone, del burro, una confezione di panna fresca e mezzo chilo di tagliolini all’uovo.

Lo so. La ricetta originale non prevede l’aggiunta di panna liquida, ma ho deciso di proporti questa versione della ricetta dei Tagliolini al limone per due motivi: il primo è ammorbidire il sapore agrumato del piatto.
Il limone ha una connotazione molto acida e l’amido contenuto nel tagliolino è l’unico ingrediente capace di bilanciare il sapore del piatto.

Il secondo motivo è che potrai usare questo condimento per introdurre varianti originali come scaglie di tartufo, listarelle di radicchio o gamberi al cognac.
Dopotutto la panna, in dosi adeguate, è un’utile trade-union tra sapori contrapposti.

Il Limone della Costiera Amalfitana

Nella scelta degli ingredienti per preparare la ricetta dei Tagliolini al limone di offro due opzioni.
La prima è utilizzare dei limoni da supermercato: renderanno il piatto acidulo al punto giusto.
La panna e gli amidi faranno il resto del lavoro.

La seconda è utilizzare un Limone IGP, raccolto in costiera amalfitana, detto anche Sfusato Amalfitano.
Questa particolare varietà di limone cresce al riparo dai venti freddi di tramontana e matura grazie a una maggiore esposizione solare.
Il risultato è un frutto dalla buccia spessa, ricca di oli essenziali e terpeni (responsabili della tipica profumazione della frutta).

La polpa dello Sfusato Amalfitano ha un’acidità moderata e una scarsa presenza di semi. Questa caratteristica peculiare, unita al profumo intenso della scorza, avvilupperà l’olfatto e il gusto dei commensali producendo sensazioni più intense e persistenti.

Scegliere il Miglior Burro in commercio

Se vuoi stupire gli ospiti con note e sottofondi originali, ti suggerisco di utilizzare un pregiato burro artigianale.
Tra i più reperibili in commercio c’è il Burro Occelli.
Questo particolare tipo di burro viene prodotto per il consumo a crudo. Difatti è possibile scioglierlo in amalgama, senza fiamma, mescolando energicamente con un cucchiaio.

Tra i meno reperibili, ma di miglior qualità, c’è il Botiro di Primiero di Malga.
Questo burro viene prodotto durante l’alpeggio delle vacche, e quindi con un latte ricco di nutrienti.
Nel caso riuscissi ad acquistarlo, scioglilo a freddo e colalo nella salsa di limone al termine della cottura.
Evita quindi di saltarlo all’inizio della preparazione.

Gli ingredienti per preparare i Tagliolini al Limone

Se sono riuscito a incuriosirti o incoraggiarti a sperimentare questa variante dei Tagliolini al Limone, non perdere altro tempo: acquista gli ingredienti, mettiti il grembiule e accendi i fornelli.

Un limone, 125 ml di panna liquida e fresca, un ciuffo di prezzemolo, mezzo chilo di Tagliolini all’uovo e 125 gr di burro, saranno più che sufficienti.

Ma se vuoi presentare questa ricetta per un’occasione speciale, allora compra ingredienti di qualità superiore:

  • Un Limone IGP di varietà amalfitana IGP 120/130 gr.
  • 125 ml di Panna Fresca Liquida
  • 125 gr di Botiro di Primiero di Malga o di Burro Occelli
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • 500 gr di Tagliatelle all’uovo artigianali

Le quantità proposte si riferiscono a quattro persone.
Se vuoi aumentarle, fai solo attenzione a dosare il succo di limone in modo proporzionale.
Ad esempio, per otto persone (e quindi con quantità raddoppiata di ingredienti), non ti serviranno due limoni, ma un limone e mezzo.
Se usassi due limoni, renderesti l’amalgama eccessivamente acida.

La preparazione

Grattugia la parte gialla della buccia del limone in una padella capiente con bordi alti. Per quanto ti è possibile, evitate di grattugiare la scorza bianca.

Spremi la polpa del limone, filtra i semi e uniscila alla scorza.
Poi scalda tutto a fuoco moderato per circa un minuto. Giusto il tempo di raggiungere una temperatura adeguata per sciogliere il burro.

Metti il burro nella padella e mescola energicamente con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto denso.
Aggiungi la panna liquida, il sale e lascia riposare.

Nel caso tu sia riuscito ad acquistare il Botiro di Primiero di Malga mescolalo energicamente in una ciotola a parte. Lo aggiungerai ai Tagliolini solo al termine della preparazione.

Porta due litri e mezzo di acqua a ebollizione, aggiungi il sale, e i Tagliolini.
Mentre aspetti la cottura della pasta, accedi la padella con la salsa mantenendo il fuoco a bassi regimi.

A cottura completata raccogli i Tagliolini con un rastrello e versali nella padella con la salsa di limone. Mescola per il tempo necessario al rilascio degli amidi (nel caso tu abbia scelto la variante col Botiro di Primiero, è il momento di aggiungerlo alla mescola).
Quando la salsa è sufficientemente densa, spegni il fuoco, spolvera col prezzemolo tritato e servi a tavola.

A questo piatto potresti aggiungere del:

Tartufo.
Giusto poche scaglie fresche, sopra ogni piatto.

Gamberi al Cognac.
Fai saltare dei gamberi sgusciati in un bagnetto di cognac, lascia che assorbano il liquore, e servili accanto ai Tagliolini al limone.

Pepe.
Secondo il tuo gusto. L’importante è che sia macinato fresco e versato a pioggia sopra i piatti.

Timo.
La ricetta originale suggerisce di usare timo.
Non si incontra col mio gusto personale, ma prima di disdegnare un ingrediente, ti consiglio di provarlo.

Listarelle di Radicchio.
Fresco o leggermente appassito in padella, il Radicchio trevisano è un ottimo accompagnamento per il tagliolini al limone.
Saprà dare una particolare nota amarognola di sottofondo al sapore generale del piatto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here