Home PC Assemblati Cos'è e come acquistare un PC Assemblato

Cos’è e come acquistare un PC Assemblato
C

Perché acquistare qualcosa di pronto, quando puoi far di meglio per conto tuo?

Il computer domestico è uno strumento di grande utilità. Non sei d’accordo? Ci puoi giocare, navigare in internet, guardare film, scrivere testi, tenere i conti, fare programmi e disegnare. Lo puoi usare per gioco o per lavoro. Per hobby o per dovere.
Insomma, che sia un PC Manifactured o un PC Assemblato, il Computer è sempre qualcosa che conviene avere in casa.

Ma qual’è la differenza tra un PC Manifactured e un PC Assemblato?
Semplice, il mercato dei PC Manifactured è composto da tutti quei computer che solitamente troviamo sugli scaffali di Euronics, Mediaworld, Unieuro, Expert o altri mega-store di quartiere.

I PC Assemblati, invece, sono più difficili da reperire. Perché?
Semplicemente perché non esistono finché non li costruisci. Un PC Assemblato è una scatola vuota (il Cabinet o Case-PC) dove puoi installare tutte le componenti hardware che ritieni utili al tuo lavoro, hobby o divertimento.

PC Manifactured

Esistono innumerevoli aziende che si impegnano nella costruzione di computer sempre più sofisticati e potenti. Aziende che si scontrano a colpi di pubblicità e marketing il cui costo ricade inevitabilmente sull’utente finale.
E chi è l’utente finale?

Esatto. Sei tu.
Ora, non ho alcuna intenzione di iniziare una guerra contro i PC di marca, anche perché non avrebbe senso farla. I PC Manifactured sono creati apposta per chi non ha tempo da perdere nello scegliere le componenti più adeguate e, soprattutto, per chi non ha tempo o modo di assemblare un computer per conto proprio.

Mi piace considerare il sovrapprezzo pagato come un tributo alla pigrizia. Che ben venga, dopotutto il mercato si nutre di consumatori pigri.
Mi dispiace, invece, vedere che molte aziende blasonate immettono nel mercato dei PC Manifactured computer sbilanciati o inadeguati.

Quando un computer è “sbilanciato” o “inadeguato”?

Le singole componenti hardware non sono tutte compatibili tra loro e, soprattutto, ognuna ha una propria necessità di “ambiente”. Per “ambiente” intendo l’intera composizione hardware del PC.

Ora provo a spiegarmi meglio.
Un processore Intel Core I3 richiede almeno 95 Watt per funzionare a dovere. Inoltre richiede una scheda madre che sappia distribuire l’energia elettrica in modo bilanciato ed equilibrato.

Una scheda video gaming di fascia media richiede almeno 250 Watt per funzionare a dovere, ma ha dei picchi elettrici che superano le 400 Watt in particolari carichi di lavoro.

Troppo spesso mi capita di riparare PC Manifactured ed accorgermi che l’alimentatore non è in grado di erogare più di 300 Watt.
Senza calcolare la dispersione elettrica.
Con un potenziale troppo basso, le componenti hardware vanno in sofferenza e il computer diventa instabile, meno affidabile e meno performante.

In altre parole: si rompe prima. E durante l’uso non rende bene quanto dovrebbe.

E il costo, spesso,è sovradimensionato

Sarà per via del marketing, o a causa dei costi di trasporto, distribuzione, gestione e assistenza, ma il prezzo di molti PC Manifactured è assolutamente ingiustificato.
In questo momento sto utilizzando un computer di ultima generazione. Un I7 8086K che viaggia a 5.0 Ghz. Ho 16 Gb di Ram DDR4 a 3000 Mhz, una scheda madre MSI con Chipset Z370, un alimentatore da 830 Watt e una scheda video GTX 1070 Titan da 8 Gb di VRAM DDR5.

Insomma, uso una macchina di buon livello che se avessi acquistato Manifactured non avrei pagato meno di 2000 Euro. Assemblando questo PC da solo, sono riuscito a spendere meno di 1500 euro.
Ma avrei potuto fare anche di meglio.
Ti basta leggere le caratteristiche di molti PC Manifactured per confrontare i prezzi e verificare ciò che ti sto dicendo.

PC Assemblato

Un PC Assemblato è tutta un’altra cosa. Oltre a essere strettamente personalizzato per l’uso che intendi farne, è anche bilanciato ed equilibrato a dovere. Basta fare un po’ di attenzione all’hardware che scegli.

Ad ogni modo, sommando il costo delle singole componenti hardware, otterrai un prezzo notevolmente inferiore rispetto all’acquisto di un Manifactured di pari livello.
Lo so, è un “segreto” ampiamente noto.
Ma, allora, perché non imparare ad assemblare un PC?

Pensi sia troppo difficile? Troppo dispendioso in fatto di tempo ed energie?
Beh, appena avrai assemblato il tuo primo PC resterai stupito di quanto è facile e soprattutto divertente.

Da dove inizio per assemblare un PC?

Innanzitutto avrai bisogno di alcune componenti hardware ben calibrate. Ovvero di una configurazione stabile, affidabile e compatibile.
Son pochi quelli che ti parlano del VRM di una scheda madre o dell’importanza delle fasi. Le informazioni sui wattaggi necessari a far funzionare un PC al 100% sembrano segreti di stato.

Per non parlare delle pipelines dei processori, o delle PCI-e lines disponibili. Sai cos’è una cache L3? E sai qual’è la differenza con una Smart Cache?
Credo che, al netto di complottismi, il mondo della tecnologia si sia riservato una fetta di mistero col solo scopo di confondere l’utenza di massa.

Ma per assemblare un PC, hai solo bisogno di:

  1. Un Processore
  2. Della Scheda Madre
  3. Un Alimentatore
  4. Il Cabinet o Case-PC
  5. La memoria RAM
  6. Un Hard Disk
  7. Monitor
  8. Tastiera e mouse

Potrai inoltre beneficiare di altre componenti hardware non necessarie, ma utili sulla base degli scopi specifici per cui hai deciso di assemblare un PC per conto tuo.
E sto parlando di:

  1. La scheda video dedicata
  2. Una scheda Wi-Fi
  3. La pennetta USB Bluetooth
  4. Il sintonizzatore TV
  5. La scheda audio PCI-e
  6. Masterizzatori DVD
  7. Lettore di schede di memoria
  8. Stampanti
  9. Controller di rete

E via dicendo. In base a come vorrai usare il PC, scegli le componenti necessarie più adatte.

Il mio aiuto per assemblare PC

Se serve, sono sempre disponibile a fornire consigli, suggerimenti, teorie e pratiche sull’assemblaggio dei PC e sulla configurazione delle componenti hardware.
Puoi commentare ogni articolo di questo blog che tratta un argomento pertinente alla tua domanda.

Oppure puoi contattarmi direttamente tramite l’apposito modulo.
La rete di internet è uno scrigno di risorse preziose per imparare ad assemblare un PC. Inoltre ti propongo di seguire un tutorial di più parti per imparare, specificamente, ad assemblare qualsiasi PC ti venga in mente.

In questa sezione specifica, poi, ti elenco alcune configurazioni hardware calibrate in base all’uso che vorrai fare del PC che intendi assemblare.
Inoltre ti consiglio dove acquistare le componenti hardware. Non ti nascondo che ho una provvigione su ogni acquisto che ti suggerisco, ma è altrettanto ovvio che ti voglio dare il consiglio migliore per mantenere intatta la tua fiducia.

Dopotutto un blog ha bisogno dei propri lettori. Un blog deve essere accorto e amorevole con ogni lettore che ci capita sopra.

Le configurazioni Hardware che ti propongo

In questa sezione ti consiglio alcune configurazioni hardware, ottimamente bilanciate, per assemblare un PC adatto all’uso che vuoi farne.
Alcune sono configurazioni economiche per utenti occasionali, altre sono configurazioni specifiche per utenti esigenti e altre ancora sono configurazioni High-End per utenti appassionati.

Ho di fatto stabilito tre utilizzi principali per un PC Assemblato:
1. il Gaming
2. il Desktop
3. La Workstation

Potrei anche parlarti di “Server”, ma è una materia altamente specifica e deve essere calibrata con la massima attenzione sull’uso specifico. Pertanto non è il caso di studiare configurazioni generalizzate in materia di Server.

Livelli di utenza, di prestazioni e di prezzo

Sebbene gli utilizzi principali dei PC si possono ridurre a tre, le esigenze di prezzo e prestazioni degli utenti richiede ben altre considerazioni.
Ho cercato di soddisfare tutti i “palati” e tutti i “portafogli” dividendo le configurazioni hardware in nove categorie principali.

Non ultimo, dati i gusti e i giudizi discordanti sulle due principali case produttrici di processori, ho creato configurazioni specifiche per gli amanti di Intel e per gli amanti di AMD.

Quindi, per ogni utilizzo (Desktop, Gaming o Workstation), troverai una seconda divisione relativa ai PC Assemblati Intel e i PC Assemblati AMD.
In ognuna di queste due categorie, troverai la suddivisione in nove livelli di prestazione e prezzo del PC che intendi assemblare.

I nove livelli di prestazioni e di prezzo

Il costo è direttamente proporzionale a livello di prestazione del PC. Questo mi sembra ovvio. Tuttavia se confronti le configurazioni proposte con le caratteristiche dei PC Manifactured di pari livello, ti puoi rendere conto del grande risparmio raggiunto.

I nove livelli in cui ho suddiviso le prestazioni dei PC sono:

  1. Economic
  2. Entry-Level
  3. Expert
  4. Extended
  5. Exceptional
  6. Extreme
  7. Enthusiast
  8. Extra-Ordinary
  9. Extra-Terrestrial

Gli ultimi due livelli (extra-ordinary ed extra-terrestrial) comprendono macchine al di fuori della portata del 90% degli utenti. Tuttavia mi sembrava divertente parlarti di PC futuristici dalle prestazioni inimmaginabili.

In medio stat virtus

La virtù è nel mezzo. E giusto per seguire la via mediana, e per essere sinceri fino in fondo, è bene che tu sappia una cosa.
I PC Economic ed Entry-Level sono calibrati con hardware economici (ma pur sempre di discreta qualità).

L’Hardware Economico non permette prestazioni eccelse e nemmeno si può dire affidabile quanto un Hardware qualitativamente superiore.
In ogni caso, ogni configurazione proposta, è il frutto di decisioni ponderate e test sul campo.

In altre parole, ti propongo solo configurazioni hardware di PC che ho già assemblato, testato e verificato sul medio/lungo periodo. Naturalmente, visto che non sono un rampollo né un ereditiero, non ho mai assemblato un PC Extra-Ordinary o Extra-Terrestrial.
Ma a parte queste due categorie, tutte le altre sono macchine che ho già sperimentato. E ti assicuro che funzionano a dovere.

Per concludere, il mio suggerimento finale è di orientarti comunque sulle macchine di livello Expert o Extended. E di prendere in considerazione quelle più economiche se non hai particolari esigenze di prestazioni.

Per quanto riguarda i livelli superiori, prima di acquistare l’hardware che ti propongo, contattami e raccontami ciò di cui hai bisogno: ti orienterà sulla scelta migliore. Promesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here