Home INTEL 1. Entry Level PC Gaming Entry Level di INTEL: il miglior Hardware di Maggio 2019

PC Gaming Entry Level di INTEL: il miglior Hardware di Maggio 2019
P

Addio cara vecchia console!

In questa primavera abbiamo assistito a un modico aumento dei prezzi sulle componenti hardware di fascia media. Ma questo non sarà un ostacolo per acquistare un nuovo PC Gaming Intel Entry-Level.
In questo articolo, infatti, parliamo delle componenti necessarie per assemblare un PC Gaming INTEL a meno di 650 euro.

Un prezzo leggermente più alto rispetto a una console di nuova generazione deve offrire un prodotto di pari livello videoludico. Inoltre, trattandosi di un PC, hai anche tutte quelle funzioni operative impossibili da trovare in una console.
Equilibrando il compromesso tra funzioni e prestazioni ottieni un computer capace di darti grandi soddisfazioni.

E ora vediamo di cosa hai bisogno.

Assemblare un PC Gaming Entry Level

Mi ricordo quelle lunghe notti d’estate passate sulla spiaggia, davanti a un bel falò e con tanti amici intorno. Le ricordo sempre con piacere.
E con altrettanto piacere ricordo anche quelle serate estive passate a giocare insieme ad amici di mondi virtuali.

Ero un discreto giocatore di MMO, e al tempo trovavo piacevole alternare vita reale e vita mediatica anche durante i periodi di ferie. Poi son cresciuto e il tempo disponibile per i videogame è diminuito. Ma ancora oggi non disdegno un bel giretto ad Azeroth insieme a qualche nostalgico gildano.

Ed è proprio con l’occhio puntato ai MMO, e alla pletora di nuovi Battle Royale, che mi sono impegnato a configurare (ed assemblare per qualche cliente) questa macchina pensata e calibrata per il gioco in rete.

Impara ad assemblare un PC per conto tuo

All’interno del blog sono disponibili numerosi articoli, tutorial e videoguide con cui puoi imparare ad assemblare un PC per conto tuo.
Se ami il bricolage, o se da piccolo amavi giocare coi lego, sono certo che troverai questo lavoro molto divertente.

Oserei dire: appagante.
Se vuoi iniziare a muovere i primi passi sul mondo dell’assemblaggio, ti consiglio di leggere questi due articoli:
Tutorial per assemblare un PC
Video tutorial per assemblare un PC

La configurazione Hardware

Ora, prima di acquistare i componenti hardware consigliati e di procedere all’assemblaggio, vediamo una veloce panoramica dei prodotti scelti.
In questo PC Gaming vado a installare tutte componenti economiche ma molto funzionali.

Essendo un PC Gaming Entry Level voglio bilanciare costi e prestazioni per farti assemblare il miglior PC Gaming possibile per i videogiochi online.
La componente hardware centrale di tutto il sistema, quindi, è la scheda madre.

La scheda madre deve gestire il miglior bus bandwidth di rete possibile. Ovvero deve avere un canale di comunicazione diretta col Chipset e sgravare il processore da tutti quei compiti legati alle prestazioni LAN.

In particolare, ci occuperemo delle seguenti componenti hardware:

  • Processore: Intel Core I3 8100
  • Dissipatore CPU: Arctic Freezer 7 Pro – Rev 2
  • Scheda Madre: Asus Rog Strix B360-G Gaming
  • Scheda Video: Zotac GTX 1050 TI – 4GB DDR5
  • Memoria RAM DDR4: HyperX Fury 2400 Mt/s – 8.GB
  • Alimentatore: Corsair VS 550, da 550 Watt
  • Hard Disk: Seagate Barracuda 1TB 7200 RPM
  • Cabinet: Sharkoon TG4 RGB

Processore: Intel Core I3 8100

Il Core I3 8100 è, ad oggi, miglior processore per PC Gaming di fascia Entry Level. Costa poco e offre performance di gran livello in ogni videogame di ultima generazione.

La Intel, in questo grazioso Wafer di silicio, ha installato le pipelines necessarie a supportare 4 Core fisici capaci di computare – ciascuno – fino a 3.600.000.000 di operazioni al secondo.

La Smart Cache L3 è adeguata alle prestazioni richieste: 6 MB. Il supporto del Bus Bandwidth è completo, e raggiunge i promessi 8 Gt/s senza strozzature o colli di bottiglia.
Ovviamente, per coprire quest’ampiezza di banda è necessaria una scheda madre di buon livello come la ASUS scelta per questa configurazione.

Il supporto RAM è bilanciato su un massimo di 64 GB a 2400 Mt/s, le lines PCI-e sono 16, perfettamente adeguate alle richieste del PC Gaming che vuoi assemblare.
I consumi TDP sono ridotti a soli 65 Watt, il che ci conduce a una facile gestione delle temperature.

Approfitta di qualche offerta in rete, e cerca un prezzo migliore su Idealo.
Al momento non ci sono offerte così golose per tradire l’ottimo servizio clienti di Amazon.
Ma in futuro non si può mai sapere.

D’altra parte, per pochi euro di differenza, ti consiglio di scegliere la tranquillità di un’assistenza puntuale e della spedizione veloce offerta da Amazon Italia.

Dissipatore: Arctic Freezer Pro 7 – Rev. 2

Cosa puoi chiedere a un dissipatore aftermarket per CPU?
Innanzitutto la silenziosità. Il rumore emesso da un dissipatore CPU è direttamente proporzionale agli RPM della ventola.
L’Arctic Freezer Pro 7, grazie al maxi dissipatore e alle 4 pipes di raffreddamento riesce a mantenere temperature più basse rispetto a ogni altro dissipatore di stock.

Ci riesce anche a parità di rotazione della ventola.
Mi spiego meglio. L’Arctic Freezer Pro 7 mantiene il processore a temperature di 6-8°C inferiori rispetto a tutti gli altri dissipatori della stessa fascia di prezzo.
E ci riesce grazie alla meravigliosa qualità dei materiali e alla densità della piastra di contatto. Ti basta una buona pasta termica – ovviamente sempre Arctic – e tutto diventa semplice e lineare come una passeggiata estiva nel parco.

Questo incremento di performance, quindi, si traduce in una minore velocità di rotazione della ventola. E produce molto meno rumore.
Ti basta pensare che ai massimi regimi questo dissipatore emette solo 26 DB. E sta pur certo che l’Arctic Freezer non dovrà mai lavorare ai massimi regimi.

Sebbene non indicato per l’overclock, l’Arctic Freezer Pro 7 è capace di raffreddare così bene che, avendo una CPU con moltiplicatore sbloccato tra le mani, la tentazione di spingerla oltre i limiti di fabbrica è molto forte.

Infine il prezzo.
Si tratta di un dissipatore aftermarket di ottima fattura, offerto a fronte di una spesa minima. Cerca su Idealo per trovare altre proposte, ma ti accorgerai che il prezzo praticato da Amazon è il migliore.

Scheda Madre: Asus Rog Strix B360-G Gaming

La gigabit LAN offerta da Asus è la migliore garanzia per qualsiasi gioco in rete.
Questa scheda madre, infatti, è capace di gestire le comunicazioni internet attraverso il Chip Intel Ethernet dedicato. Inoltre, grazie al canale di comunicazione diretto al Chipset, il processore è dispensato da tediosi calcoli collaterali.

Il risultato?
Tutta la potenza della CPU viene dedicata alle computazioni operative per far girare giochi e applicazioni, perché sarà il Chip Intel Ethernet a gestire le necessità TCP e UDC.

La Asus Rog Strix B360-G Gaming è dotata di GameFirst IV e LanGuard, due sistemi in grado di ridurre la latenza (no more LAG! Damn’it) attraverso una migliore gestione della tensione di rete.

In qualsiasi momento puoi installare anche uno o due Hard Disk NVMe M.2 per lanciare il tuo nuovo PC Gaming a velocità mai viste prima.
Le sei fasi di alimentazioni sono ben sufficienti a gestire le modeste tensioni necessarie al funzionamento di un Core I3.

I Dark Choke (esclusivi di Asus e MSI) gestiscono voltaggi superiori fino al 30% in più dei Choke normali. In buona sostanza, le sei fasi di ASUS sono equivalenti a nove fasi di altri produttori.
Quindi, se hai piacere, puoi incrementare il carico operativo della CPU passando a processori di fascia superiore in qualsiasi momento.

Su questo prodotto ci sono ottime offerte in giro per la rete. Vai su Idealo e confronta i prezzi praticati. Ma considera sempre i vantaggi offerti da Amazon, e poi decidi dove acquistare.
E fai sempre attenzione alle spese di spedizione. Amazon le include nell’offerta, molti altri store online no.

Scheda Video: Zotac GTX 1050 TI – 4 GB DDR5

Piccola e discreta, ma capace di tutta la potenza del processore grafico GTX 1050 TI. Zotac ha condensato la tecnologia di Nvidia in uno spazio di soli 15 centimetri ottenendo così due vantaggi molto importanti.

Il primo è un raffreddamento compatto delle componenti. Un dissipatore ridotto e pipeline addensate permettono una termoregolazione più equilibrata del PCB. Sebbene il processore Nvidia GTX 1050 TI non soffra di particolari esigenze termiche, un raffreddamento minimale permette alle componenti di diffondere un calore uniforme sulla piastra di contatto, evitando che, a parità di ventilazione, ci siano parti più fredde (le Vram) e parti più calde (GPU) sullo stesso PCB.

Di fatto son le variazioni termiche a inficiare sullo stato e sulla longevità di una scheda video. I dissipatori di grandi dimensioni hanno bisogno di un gran numero di ventole di raffreddamento: a una maggiore superficie da dissipare, corrisponde una maggiore resistenza termica.

La versione Mini di Zotac, invece, mantiene la dissipazione di alto profilo e la vende al prezzo di una low-profile.
In secondo luogo, un PCB di dimensioni ridotte non soffre della pericolosa tendenza all’inclinazione. Le schede video più grandi hanno bisogno di supporti esterni per non inclinarsi e danneggiare sé stesse e il connettore PCI-e.

15 centimetri sono, più o meno, la lunghezza della porta PCI-e. Una volta montata, la Zotac Mini resterà sempre in perfetta posizione orizzontale, senza soffrire – nel corso del tempo – di flessioni e inclinazioni.

Il prezzo praticato da Amazon è conveniente sia perché comprende le spese di spedizione, sia perché ti permette di provare la scheda video per trenta giorni e poi, se non dovesse soddisfarti – cosa di cui dubito – puoi restituirla senza dover rispondere a fastidiose domande.
Tuttavia ti invito sempre a comparare i prezzi degli altri Store, è sempre possibile trovare delle ottime offerte stagionali sulle schede video.

Memoria RAM DDR4: HyperX Fury 2400 Mt/s

In questa configurazione ho deciso di utilizzare solo 8 GB di memoria RAM. Questa scelta è dovuta tanto per mantenere i costi sotto la soglia stabilita, quanto per non eccedere alle effettive necessità di un PC Gaming.

Otto gigabyte di memoria RAM sono ampiamente sufficienti per gestire la maggior parte dei carichi di lavoro. Certo, sedici son meglio. Ma a questo punto mettine pure trentadue.

Tuttavia considera che se hai cinquanta/sessanta euro da spendere in più, ti conviene scegliere una scheda video più potente o un processore di fascia più alta.
In vent’anni di lavoro ho effettuato un numero incredibile di test, e mai ho visto PC Gaming richiedere più di 6 GB di memoria RAM durante le varie fasi di gioco.

Naturalmente, se insieme al gioco sei solito caricare un gran numero di add-on e tenere monitoraggi attivi, allora sì – sono d’accordo con te – hai bisogno di 16 GB.
Ma se sei un giocatore parsimonioso, allora gli otto gigabyte che ti propongo sono ben più che sufficienti.

I prezzi delle RAM sono attualmente stabili.
Cerca pure su Idealo dei raffronti, ma il prezzo praticato da Amazon è buono (visto che comprende assistenza e spese di spedizione). Quindi non farti fregare da un prodotto offerto a un prezzo minore e ricaricato da spese di spedizione elevate.

E fai attenzione:
scegli solo prodotti venduti e spediti da Amazon per avere il massimo della garanzia possibile.
So che il marketplace ha delle offerte migliori, ma spesso si tratta di pochissimi euro – o centesimi – e le garanzie non sono le stesse.

Alimentatore: Corsair VS550 da 550 Watt

Grazie alla correzione 0.99 della potenza attiva, l’alimentatore Corsair VS550 garantisce la totale stabilità dell’energia elettrica erogata.
Esistono, invero, alimentatori molto economici capaci di erogare wattaggi simili. Ma non tutti godono del controllo attivo della potenza.

Il risultato è l’erogazione di corrente elettrica irregolare, e il VRM della scheda madre – presto o tardi – risentirà della potenza discontinua.
I condensatori sono chiamati a un maggior numero di cicli di carico e scarico, i MOSfet perdono qualche chunk di informazione per via dello scarso flusso elettrico e i Choke devono calibrare l’equilibratura dei voltaggi con una frequenza lancinante.

E’ inoltre possibile riscontrare qualche Fail della scheda madre. E in questo caso, a pagarne le spese, sarà il processore.

Con un alimentatore Corsair VS 550 proteggi i componenti interni del tuo PC da questo carico di lavoro inutile e usurante.
Infine, grazie al condensatore primario di ottima fattura, l’alimentatore Corsair VS 550 riesce a offrire fino all’85% di efficienza energetica in più a parità di calore emesso.
In altre parole, dove gli altri alimentatori raggiungono temperature operative di 50/55°C, l’alimentatore Corsair si mantiene intorno ai 40°C.

Il tutto a beneficio della discrezione e del silenzio.
Su Idealo puoi trovare qualche offerta generosa, ma il prezzo di Amazon (unito alle varie garanzie proposte) rimane tra i migliori.

Hard Disk: Seagate Barracuda da 1TB

Questo è l’hard disk per il contenimento dei dati di massa che consiglio più di frequente. Il rapporto tra qualità e prezzo è attualmente imbattuto.
In ogni configurazione proposta c’è almeno un’unità Seagate Barracuda da 1 o 2 TB perché non c’è niente di meglio per un PC di questa fascia di prezzo.

Si tratta di un ottimo hard disk per archiviazione e uno dei migliori hard disk presenti sul mercato per la gestione del sistema operativo e degli applicativi.
Il costo per GB è oltremodo conveniente. E le performance di R/W sono al top della categoria.

Il prezzo, da un anno a questa parte, oscilla tra le 35 e le 45 euro. Ed è generalmente stabile sulla maggior parte degli store.
Controlla su Idealo perché è spesso in offerta.
E l’offerta – almeno in questo caso – è dovuta dalla grande disponibilità sul mercato necessaria per far fronte a fronte di una richiesta molto elevata.
Tieni sempre a mente che il Seagate Barracuda è un prodotto che riscontra un enorme successo.

Cabinet: Sharkoon TG4 RGB

Sei davanti a un prodotto di eccezionale fattura.
Un cabinet marchiato Sharkoon con ben 4 ventole RGB incluse. Il prezzo del Bundle – al momento della stesura dell’articolo – è di sole 53 euro.

Benché non sembri un’offerta – almeno, non c’è scritto “offerta” da nessuna parte – è un prezzo che tenderà a salire. Dopotutto le sole ventole Halo hanno un costo di circa 15 euro ciascuna.

La lamiera del cabinet è particolarmente resistente, c’è molto spazio per il cable management e i pannelli sono tutti in vetro temperato.
Oltre alle 4 ventole e al cabinet, nella confezione è compreso un controller RGB per gestire la colorazione di tutti gli elementi LED del PC.

Il Cabinet Sharkoon TG4 è, attualmente, il miglior cabinet per la sua categoria di prezzo. Il grande pregio del TG4 RGB è la gestione dell’Air Flow. Oltre alle 4 ventole preinstallate, puoi aggiungere un radiatore (o un paio di ventole) sulla comoda presa d’aria superiore.

E nessun PC soffrirà di Thermal Throttling. Garantito.
Puoi cercare qualche buon prezzo in rete tramite Idealo. Ma non credo che esistano offerte migliori rispetto a quella praticata da Amazon Italia.
Quando controlli, fai attenzione alle spese di spedizione: i cabinet sono ingombranti, e spedirli costa caro.
Amazon include i costi di spedizione nel prezzo, gli altri store no.

Assemblare il miglior PC Gaming Intel Entry Level di Maggio 2019

Ogni mese ha le proprie offerte e ogni mese ha i propri incrementi di prezzo. Certamente esistono dei mesi in cui non è conveniente assemblare PC (mi riferisco al ridosso delle feste natalizie), e ci sono dei mesi dove la richiesta è più bassa e il costo delle componenti si riduce.

La vicinanza con alcune feste comandate nel mese di aprile-maggio comporta un lieve rialzo dei prezzi. Ma anche in questi mesi è possibile assemblare un ottimo PC Gaming sostenendo un costo conveniente.

L’importante è saper scegliere quelle componenti che, seppur ben progettate e costruite, non hanno goduto del clamore mediatico o sono finite ai margini dei cataloghi.

e, in particolare

In particolare, il Core I3-8100, seppur ancora forte e vigoroso, sarà presto sostituito dal Core I3 di nona generazione. Questo comporta una lieve inflessione del prezzo.
Tuttavia questo processore ha ancora molto spazio per albergare nella maggioranza dei PC Gaming dell’utenza media.

Piccola nota dolente – almeno per il portafogli – sulla scheda madre.
La ASUS Rog B360-G è un prodotto recente, pensato come degno regalo pasquale di tutti quei ragazzi bravi a scuola.

Il surplus di spesa richiesto dalla scheda madre viene egregiamente assorbito dal comparto RAM DDR4, dissipatore della CPU e dal Cabinet, i cui prezzi sono in discesa libera.
Presto usciranno nuovi modelli, e l’idea dei produttori è spolpare le giacenze di magazzino.

Insomma, con circa 650 euro puoi assemblare un PC Gaming INTEL entry level di ottima fattura. Un vero e proprio High-End di categoria.

E per farlo ti basta acquistare questo carrello già pronto. Clicca sul bottone di seguito per caricare tutti i prodotti proposti su Amazon, e valutarne la spesa.
Procedi all’acquisto entro le ore 12:00 ed entro domattina avrai tutte le componenti hardware necessarie per iniziare ad assemblare il tuo nuovo PC.

Aggiungi tutti i prodotti al carrello della spesa di Amazon

  • Processore: Intel Core I3 8100
  • Dissipatore CPU: Arctic Freezer 7 Pro – Rev 2
  • Scheda Madre: Asus Rog Strix B360-G Gaming
  • Scheda Video: Zotac GTX 1050 TI – 4GB DDR5
  • Memoria RAM DDR4: HyperX Fury 2400 Mt/s – 8.GB
  • Alimentatore: Corsair VS 550, da 550 Watt
  • Hard Disk: Seagate Barracuda 1TB 7200 RPM
  • Cabinet: Sharkoon TG4 RGB

Tutti i prodotti sono spediti da Amazon e, ad eccezione dell’Hard Disk Seagate Barracuda, sono venduti da Amazon Italia.
In ogni caso, tutte le componenti hardware sono soggette alla garanzia di reso entro 30 giorni e alla garanzia legale di due o più anni.

Qualche Upgrade per migliorare le prestazioni

Il PC Gaming Entry Level proposto è il miglior PC Intel assemblato che puoi costruire con le offerte del mercato di Maggio 2019.
Ma “migliore” non significa “perfetto”. E siccome la perfezione non esiste, tutto è migliorabile.

Se tuo figlio ha una pagella migliore del dovuto, o se hai avuto un buon aumento di stipendio o nel caso in cui tu voglia regalarti un prodotto ancora migliore, ti propongo alcuni accorgimenti.

Un Hard Disk migliore

Il Seagate Barracuda è un must di categoria. Il massimo per quanto riguarda il rapporto tra prezzo e prestazioni. Difficilmente troverai qualcosa di analogo al costo di appena 40 euro.

Ma il Barracuda è un hard disk ottico, e quindi soffre i limiti di una tecnologia vincente ma che, oramai, ha quasi sessant’anni.
Un ottimo surrogato del Barracuda è il Firecuda.
Il Seagate Firecuda è un hard disk ibrido, di recente implementazione, che riesce ad alzare le già buone prestazioni in read/write del Barracuda.

Costa il doppio e rende altrettanto.
Per una recensione del Seagate Firecuda, clicca sul link. Altrimenti – se già sai di cosa parloacquistalo su Amazon cliccando sul collegamento in alto a sinistra.
Oppure, confronta i prezzi del Firecuda su Idealo.

Magari un bell’Hard Disk SSD M.2

Dal momento che hai scelto una scheda madre capace di prestazioni elevate, perché non sfruttarla al 100%?
La ASUS Rog Strix B360-G Gaming ha due connettori M.2 NVMe pronti per ospitare gli eccezionali hard disk di ultima generazione.

Queste stecche a stato solido sono capaci di leggere e scrivere dati a velocità inimmaginabili. Possono raggiungere risultati fino a trenta volte – sì, hai letto bene: trenta volte – superiori a un hard disk tradizionale.

Qui ti presento un modello più morigerato nei costi e nel contenimento, adatto a ospitare il sistema operativo e qualche applicazione di uso più frequente.
Ti sto proponendo di valutare l’acquisto di un Kingston A1000 da 240 GB.

Con il Kingston A1000 ottieni tempi di caricamento 20 volte più veloci rispetto a qualsiasi hard disk tradizionale. Pur non essendo l’hard disk M.2 più veloce sul mercato, è un prodotto di fascia elevata proposto a un prezzo incredibilmente conveniente.

Se vuoi che il tuo PC si accenda istantaneamente, sfrutta la potenza del Kingston A1000. Acquistalo su Amazon per godere delle migliori garanzie, oppure cerca qualche offerta migliore su Idealo.

Upgrade della scheda video

La scheda video di un PC Gaming entry level è una componente molto importante. Sarà proprio questo hardware che ti garantirà migliaia di ore di gioco ai massimi livelli. La Zotac che ti ho proposto è un’ottimo prodotto, specialmente se paragonato all’economia d’acquisto.

Ma se sei disposto a spendere qualcosina in più, puoi ottenere prestazioni massimizzate e un’efficienza senza eguali grazie ai processori Nvidia di ultima generazione.
Sto parlando del chip grafico Nvidia GTX 1660 TI.

Questo processore, a differenza del GTX 1050 TI monta le più moderne memorie DDR6 – esatto, come le RTX – e offre un comparto VRAM di ben 6 GB.
Ti ricordo che la GTX 1050 TI offre 4GB di VRAM DDR5, ed è già una scheda video capace di grandi prestazioni sul full hd.

Ma se vuoi osare di più e spingere la capacità computazionale di chipset e CPU al massimo, allora devi orientarti su una scheda video che trasforma il tuo PC Gaming, da Entry Level, a Extended.

ASUS PH GTX 1660 TI – 6GB DDR6

Puoi ottenere un risultato eccezionale sostituendo la Zotac GTX 1050 Ti con una più nuova e performante ASUS PH GTX 1660 TI.
Per una recensione completa sul chip GTX 1660 TI clicca sul link proposto.
Invece, per acquistare questa eccezionale scheda video (che racchiude i medesimi vantaggi della Zotac e aggiunge una GPU di altissimo livello) clicca sull’immagine in alto a sinistra.

Seppur vero che la ASUS PH GTX 1660 TI costa il doppio della Zotac GTX 1050 TI, è anche vero che ti offre il doppio della soddisfazione.
Primo tra tutti: trasforma seduta stante il tuo nuovo PC Gaming Entry Level in un PC Gaming di fascia Extended.
In altre parole, con un PC Gaming di fascia Extended puoi giocare a 1080p (ovvero in Full HD) coi dettagli sparati al massimo e con tutte le accortezze grafiche attive, senza registrare alcun calo di FPS.

Avere una scheda video marchiata ASUS dentro al cabinet è sinonimo di garanzia. E pagarla come fosse una low-profile è l’ulteriore garanzia che, tra qualche anno, quando rivenderai il tuo PC per farne uno nuovo, potrai recuperare parecchi soldini.

Quello che mi preme di evidenziare – e che voglio tu tenga bene in mente – è che un PC Gaming è sempre passibile di Upgrade. Specialmente trattandosi di un PC Gaming Entry-Level.
In altre parole, sono sicuro che tra tre o quattro anni, tu vorrai sperimentare l’ebbrezza del gioco in 4K, e allora rivenderai questo PC a buon prezzo per farti una macchina più evoluta.
Ho congegnato questa configurazione proprio con l’intento di farti accedere (entry-level) al mondo del Gaming senza spendere cifre folli e, contemporaneamente, senza precluderti alcuna possibilità futura di espansione, upgrade e scalabilità.

Una rassegna dei prodotti trattati nell’articolo

E per concludere, voglio presentarti un quadro completo di tutte le componenti hardware che ho trattato nell’articolo.
Se sei giunto fino a qui, significa che hai un particolare interesse per acquistare un nuovo PC Gaming Entry Level, o di fascia superiore.
Così mi permetto di incoraggiarti all’acquisto di una macchina da gioco che certamente ti regalerà interminabili ore di divertimento e relax.

Immagina di sederti alla scrivania, di accendere il tuo nuovo PC, e senza doverti preoccupare di settare le opzioni grafiche, iniziare a giocare con tutti i dettagli maxati e le impostazioni più “ultra” che il software sa offrire.
Ecco, questo è quello che ti aspetta.
E tu, cosa aspetti?

Se la configurazione ti piace, puoi contattarmi tramite l’apposito modulo e valutare insieme una sessione gratuita di Personal Shopping per ulteriori consigli di acquisto.
Oppure, se preferisci, puoi chiedermi di assemblare il tuo nuovo PC.
Sul sito ti ho dato tutti gli strumenti per farlo da solo – e ti incoraggio nell’impresa – ma se non te la senti, puoi ottenere questo prodotto lasciando che sia io ad assemblare il PC al posto tuo.

Poi sarà mia cura configurarlo, aggiornarlo e spedirlo ovunque tu sia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here