Home Viaggiare Un giorno per organizzare un viaggio senza l'agenzia

Un giorno per organizzare un viaggio senza l’agenzia
U

Ferie autorizzate, destinazione scelta e budget stabilito.
Non vuoi affidarti a un’agenzia di viaggi, ma non sai da dove cominciare?
Hai una connessione a internet e una carta di credito? Non ti serve altro: in meno di 24 ore avremo organizzato un itinerario di viaggio su misura.
E senza consultare nessuna agenzia!

Il viaggio perfetto non esiste.
E’ come se  vedessimo un vestito che piace a entrambi; io lo provo ma ci sto scomoda, tu lo provi e calza a pennello. Tu lo compri e io ne cerco un altro.
Per i viaggi funziona allo stesso modo: la prima cosa che devi fare è capire quali sono le tue esigenze e fare il possibile per soddisfarle.
E’ il tuo viaggio e te lo sei meritato.

Prendi carta e penna e fai una bozza di itinerario di viaggio. Annota i prezzi degli elementi principali: volo, albergo ed eventuale noleggio auto. Questo servirà a farti un’idea di quanto spenderai.

Cerca il volo

Skyscanner.it è un motore di ricerca  immediato e facile da consultare. Inserisci la località di partenza, quella di arrivo e le date interessate. Non guardare solo il prezzo più conveniente. Considera anche il numero di scali, l’orario dei voli e la durata di attesa tra un volo e l’altro.

Qui sotto vi propongo una veloce rassegna dei migliori siti dove prenotare voli, voli + hotel ed eventualmente anche auto a noleggio.
I banner non hanno solo uno scopo illustrativo, cliccandoci sopra è possibile accedere ad alcune promozioni riservate agli advertiser.









Facciamo un esempio. Hai deciso di andare in Finlandia dall’ 11 al 18 febbraio 2019. Vuoi partire da Torino . Non ci sono voli diretti. Elimina dalla selezione le opzioni con più di uno scalo.
La tariffa media è di 180 euro e la tratta è gestita principalmente da KLM e Lufthansa.
Apri una nuova finestra e collegati al sito di Lufthansa. Inserisci nuovamente i criteri di ricerca. Il sito della compagnia aerea consente di selezionare il viaggio di andata e quello di ritorno in maniera distinta.
Vaglia tutte le opzioni e opta per quella che ti fa raggiungere Helsinki alle 13.15 e tornare a Torino alle 22.35. In questo modo le giornate di viaggio non saranno sprecate. Costo totale 192 euro. Fai la stessa cosa sul sito di KLM, con gli stessi orari il costo totale è di 180 euro.
Non sai quale compagnia scegliere? valuta le condizioni di viaggio. In entrambi i casi hai selezionato l’opzione più economica: nessun rimborso in caso di annullamento e solo bagaglio a mano di 8 kg. Se acquisti il volo su KLM a parità di prezzo e di condizioni potrai includere l’assicurazione all inclusive.

Cerca l’hotel

Scegliere l’hotel che fa per noi non è un’impresa semplice. Ecco i 4 elementi fondamentali da considerare.
La posizione. Stai progettando un soggiorno a Roma e non vedi l’ora di affacciarti dalla finestra della tua camera d’hotel e ammirare il Colosseo? Ahimè, fatta eccezione per offerte straordinarie, se limiti la tua ricerca ad alberghi nel centro storico delle città, troverai solo soluzioni con prezzi elevati; cerca una struttura ricettiva vicino alla fermata di una metro o di un autobus che ti porti velocemente nei pressi dei luoghi di interesse.
Pasti inclusi. Se viaggi in Italia, dove la colazione al bar ha dei prezzi contenuti, trovare un buon prezzo per il solo pernottamento é una buona soluzione; se la tua meta è all’estero ti consiglio di optare per una camera con colazione continentale inclusa. Non dimenticare che oltre agli alberghi sono sempre più diffuse le vacanze in appartamento, comode per chi preferisce organizzarsi facendo la spesa e cucinando a casa.
Cancellazione gratuita. Soprattutto se prenoti con largo anticipo scegli sempre un’offerta che ti dia la possibilità di cancellare la prenotazione fino a pochi giorni prima della partenza. Quest’opzione ti costa qualcosina in più, ma sempre meglio che perdere l’intera cifra in caso di imprevisti.
Prezzo. Risparmiare fa sempre piacere, ma non lasciare che il costo del tuo soggiorno prevalga su tutto. Un buon prezzo è quello ottenuto dall’insieme dei fattori sopra elencati riuscendo a non alleggerire troppo il portafoglio.

Quale sito di prenotazione scegliere?
Leader nel settore è booking.com. Facile e veloce, ti permette di affinare la ricerca con numerosi filtri e ordinare i risultati secondo il criterio che preferisci. Se hai deciso di orientarti verso un appartamento consulta anche airbnb.it.
Altri siti noti e qualificati per confrontare hotels sono: momondo.it, trivago.it, hotels.com;

Booking.com

La scelta non ti manca, ma non dimenticarti alcuni accorgimenti:
non ti basare troppo sul numero di stelle, i criteri con cui vengono assegnate non sempre garantiscono una maggiore qualità;
leggi le recensioni ma non prenderle come verità assoluta. Soffermati su quelle negative, anche se sono poche possono svelarti qualche dettaglio che rovinerebbe il tuo soggiorno;
prima di prenotare una camera cerca le strutture che hai scelto anche su tripadvisor.it e consulta le opinioni dei viaggiatori;
guarda le foto ma non farti ingannare, una buona macchina fotografica nelle mani di un esperto può fare miracoli.

Cerca l’auto a noleggio

Noleggiare un’auto non sempre è una buona idea. Nelle grandi città prediligi l’uso dei mezzi pubblici, eviterai lo stress da traffico e da parcheggio.
Se invece stai pianificando un tour con diverse tappe, avere un mezzo a tua disposizione è la soluzione migliore.
Un sito affidabile per un confronto delle tariffe è rentalcars.com.
Come per volo e hotel, il metodo è semplice. Inserisci la località in cui vuoi ritirare il veicolo, dove vuoi consegnarlo e le date interessate. Il portale elaborerà una serie di preventivi delle più famose compagnie di noleggio auto. Confronta il prezzo e le condizioni di locazione.
Assicurati che tra le garanzie ci siano il chilometraggio illimitato, una buona copertura assicurativa e la cancellazione gratuita.
Seleziona il veicolo che hai scelto e procedi con la prenotazione.
Nessuno ti vieta di effettuare le ricerche direttamente dai siti delle compagnie di noleggio ma vedrai che troverai prezzi più alti.







Ricordati che serve una carta di credito e non una prepagata;
se non inserisci il nome di un altro conducente (in genere questa opzione ha un costo aggiuntivo) solo tu potrai guidare la macchina per tutta la durata del noleggio;
puoi effettuare il ritiro e la consegna in due località diverse;
riconsegna il veicolo in orario e in buone condizioni se vuoi evitare che ti venga trattenuta la caparra.

Controlla i documenti

Molti di noi non hanno l’abitudine di avere al seguito i documenti di identificazione ma quando viaggi, portarli con te è molto importante, anche se ti trovi all’interno dei confini nazionali.
Per viaggiare in Italia, nei paesi UE, in quelli dell’area Schengen e in alcuni Paesi del Nord Africa, è sufficiente la carta d’identità in corso di validità.
Per tutti i viaggi fuori dall’Europa occorre il passaporto, per alcuni Paesi accompagnato da un visto. Per tutte le informazioni burocratiche relative al rilascio del passaporto ti rimando al sito della Polizia di Stato
che è fatto molto bene.
Prima di partire per un viaggio, soprattutto se ti allontani parecchio da casa, visita il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale www.viaggiaresicuri.it dove troverai tutte le informazioni necessarie sulla tua destinazione (documenti e vaccini richiesti, eventuali sviluppi politici rilevanti, ecc.).
Dal medesimo sito puoi accedere alla pagina di Dove siamo nel Mondo, un servizio che il Ministero degli Affari Esteri mette a disposizione dei viaggiatori italiani che, registrandosi prima di un viaggio, possono segnalare i dati personali, al fine di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
Niente panico. Il tuo viaggio andrà benissimo ma la prudenza non è mai troppa.

Consiglio: prima di partire scannerizza la carta d’identità, il passaporto e il codice fiscale. Manda un’e-mail a te stesso con i documenti in allegato. Se dovessi perderli, ovunque tu sia potrai recarti in un internet point, entrare nella tua posta e stampare le copie dei documenti. Non sarà come avere gli originali ma ti faciliterà la vita nel fare la denuncia di smarrimento e nell’identificazione da parte delle forze dell’ordine.

Fai due conti e prenota

Se sei stato efficiente, in poche ore sei riuscito a capire quali saranno i costi fissi del tuo viaggio.
Spendi ancora un po’di tempo in rete per acquisire notizie sul posto che andrai a visitare. Il web è pieno di siti che ti danno indicazioni su cosa vedere e cosa fare ovunque tu voglia andare.
Informati sui prezzi di musei, mostre e attività che vorresti svolgere. Non tralasciare informazioni sul costo della vita e cerca di fare un forfait delle spese extra che ti potrai concedere per goderti la vacanza. Se tutto rientra nel tuo budget non esitare: prenota!

Ricorda: ormai tutte le grandi città dispongono di una City Card che ti consente di accedere alle principali attrazioni della città e affidarti al sistema di trasporto pubblico per gli spostamenti, in maniera illimitata. Questa è una buona soluzione di risparmio.

Compra una guida e fai il programma di viaggio

Biglietto aereo acquistato e hotel prenotato. Ora puoi dormire sonni tranquilli. Ma il vero divertimento deve ancora arrivare.
Con uno smartphone e una connessione a internet ormai si può fare tutto ma per certe cose le tradizioni non vanno abbandonate.
Non ti chiedo di girare con una cartina piuttosto che con google maps (anche se io faccio proprio cosi), ma di comprare una guida turistica. Si, hai letto bene. Quelle cartacee, vecchio stile, con i fogli, hai presente?

        

Io mi affido sempre a la Routard.
Non ha immagini ma è ricca di informazioni utili e di soluzioni per tutte le tasche.
So che è molto gettonata anche la Lonely Planet.
Può sembrarti un acquisto inutile ma ricorda che la connessione a internet può essere assente, la guida, al contrario, non ti abbandona mai. Quando la compri è nuova, ordinata, con quel profumo tipico dei libri. Quando tornerai dal tuo viaggio sarà vissuta, consumata, con i tuoi appunti a bordo pagina e le sottolineature.
Pronta per essere messa nella tua libreria, vicino alle altre guide.
Un pomeriggio spolverando ti cadrà lo sguardo su di lei, ti ricorderai del tuo fantastico viaggio in Finlandia, e col sorriso sulle labbra ti verrà voglia di organizzarne un altro.

“Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati.
Dove andiamo?
Non lo so, ma dobbiamo andare.”


La strada
Jack Kerouac

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here