Home Viaggiare Viaggiare con il cane: in vacanza con il tuo amico a quattro...

Viaggiare con il cane: in vacanza con il tuo amico a quattro zampe
V

Tutto quello che c'è da sapere per viaggiare con Fido

Stai organizzando una vacanza ma non sai come fare per viaggiare con il cane?
Se la pensi come me, il tuo amico a quattro zampe fa parte della famiglia, quindi che vacanza sarebbe senza di lui?
Ti è mai capitato di entrare in un ristorante dove, vedendo che eri accompagnato da un cane, hanno storto il naso? A me si.
Ma se il mio cane non può entrare, non entro nemmeno io (e neanche i miei soldi!)

Purtroppo episodi del genere capitano spesso, mettendoti di cattivo umore e facendoti perdere tempo. Due cose che in vacanza non devono succedere.
Cosa puoi fare per evitare simili inconvenienti?
Informati e organizzati.
Se parti preparato, viaggiare con il tuo cane sarà semplice e divertente.

Viaggiare con il cane: i documenti necessari

Il cane ha l’obbligo di essere munito di microchip e ha bisogno dei suoi documenti per viaggiare.
Prima di partire, in base alla destinazione del tuo viaggio, prepara i documenti necessari e portati dietro sempre gli originali.
Nel mio articolo su come organizzare un viaggio senza l’agenzia, quando parlo dei tuoi documenti ti suggerisco di scannerizzarli e di inviare un’e mail a te stesso con i documenti in allegato.
Se li perdi, recandoti in un internet point riuscirai a recuperare la copia e fare denuncia sarà più facile e veloce.
Il consiglio vale anche per i documenti del tuo amico a quattro zampe, soprattutto quando viaggi all’estero.

Viaggiare con il cane in Italia

Se viaggi in Italia i documenti del cane che ti servono sono:
– il libretto sanitario, dove sono riportate tutte le vaccinazioni fatte;
– il certificato di iscrizione all’anagrafe canina.
– la documentazione medica che credi sia necessaria ai fini di un controllo da parte di un veterinario che non conosce il tuo amico a quattro zampe.
So che non ti piace pensare a queste cose ma in caso di bisogno è meglio avere tutte le informazioni utili a ricostruire la storia clinica del tuo cane.

Viaggiare con il cane in Europa

Per viaggiare con il tuo cane in Europa organizzati con largo anticipo.
Oltre ai documenti che ti servono per l’Italia, devi:
– portare con te il passaporto del cane;
– fare la vaccinazione antirabbica almeno 21 giorni prima della data di partenza;
– chiedere al tuo veterinario di fiducia di segnare sul libretto sanitario o sul passaporto, di aver fatto il trattamento antitenia, pulci e zecche da 5 giorni a 24 h prima della partenza.

Cosa devo fare per ottenere il passaporto per animali da compagnia?

– chiama l’asl veterinaria della tua città e chiedi i dati (importo, numero conto e causale) per effettuare il versamento con bollettino postale per l’emissione del passaporto;
– fai il versamento con bollettino postale;
– vai dal veterinario e fai la vaccinazione antirabbica al tuo cane;
– dopo 21 giorni recati con il tuo amico a quattro zampe all’asl veterinaria della tua città con il libretto sanitario aggiornato;

Viaggiare con il cane in treno

Viaggiare in treno con il tuo cane è finalmente possibile.
Ovviamente dovrai rispettare delle regole, ma Fido potrà accompagnarti ovunque nel tuo viaggio su rotaia in Italia.
Vediamo quali sono le condizioni delle due aziende di trasporto ferroviario:

Trenitalia

Cani di piccola taglia: sono ammessi gratuitamente in prima e seconda classe in tutte le categorie dei treni. Devono essere custoditi nel trasportino con dimensioni 70 x 30 x 50.
E’ ammesso un solo trasportino per ciascun viaggiatore.
Cani di taglia medio – grande: ogni viaggiatore può trasportare un solo cane, munito di museruola e tenuto al guinzaglio, pagando per fido un biglietto pari al 50% del costo di un biglietto di seconda classe.
Puoi acquistare il biglietto per il tuo amico a quattro zampe solo in biglietteria.
Fallo con largo anticipo, soprattutto se hai intenzione di viaggiare in alta stagione.
Per maggiori dettagli su come viaggiare in treno con il cane su trenitalia clicca qui.

Italo Treno

Cani di piccola taglia (fino a 10 kg): sono ammessi se custoditi in un trasportino che va tenuto nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del tuo posto.
E’ ammesso un solo trasportino per ciascun viaggiatore.
Cani di taglia medio – grande: se il tuo cane pesa più di 10 kg, puoi trasportarlo prenotando il servizio al Contact Center Pronto Italo (tel. 06.07.08) fino a due ore prima della partenza del treno. Il biglietto per il cane, che deve sempre essere tenuto al guinzaglio e con museruola al seguito, costa € 50,00.
Per maggiori dettagli su come viaggiare in treno con il cane su Italo clicca qui.

I cani guida di ausilio ai viaggiatori ipovedenti e non vedenti viaggiano gratuitamente e senza limiti di taglia o di peso.

Se vuoi fare una gita in Svizzera su un treno panoramico, arriva da Tirano a St. Moritz con il Trenino Rosso del Bernina.
Vivi questa esperienza unica con il tuo amico a quattro zampe.
Su questo trenino caratteristico, il tuo cane è il benvenuto e fa numero per ottenere lo sconto comitiva.
I cani di piccola taglia, se tenuti in un trasportino, viaggiano gratuitamente e i cani di taglia medio – grande, tenuti al guinzaglio, pagano la metà di un biglietto di seconda classe.
Se vuoi maggiori dettagli sul Trenino Rosso del Bernina clicca qui e leggi il mio articolo.

Viaggiare con il cane in auto

Viaggiare con il cane in auto rimane il metodo migliore per il benessere del tuo amico a quattro zampe (a meno che il pelosetto non soffra il mal d’auto).
Soprattutto per i tragitti lunghi, viaggiare in auto ti permette di fare tutte le soste di cui il tuo cane ha bisogno per bere, mangiare o sgranchirsi le zampe.
Ricorda che, secondo il codice della strada, devi trasportare il tuo animale domestico in modo che non arrechi disturbo al conducente del veicolo.
Se i cani che trasporti sono due, la regola vuole che tu metta una griglia separatrice tra il conducente e i cani.
Non tenere il cane libero in auto: è un pericolo per te e per lui.
Nei negozi di animali vendono delle cinture di sicurezza create appositamente per far viaggiare il tuo cane in auto in sicurezza.

Viaggiare con il cane in aereo

Viaggiare con il cane in aereo è un po’ più complicato. Alcune compagnie consentono il trasporto dei cani di taglia piccola in cabina e altre, ahimè, dei nostri amici pelosetti non ne vogliono proprio sapere. C’è anche chi consente il trasporto di cani di taglia grande nella stiva, ma io non sono a favore di questa opzione. Piuttosto che far trasportare il mio cane nella stiva di un aereo, rinuncerei al viaggio.
E io amo viaggiare. Ma amo di più il mio cane.
Vediamo come la pensano le maggiori compagnie aeree.

Compagnie aeree dog friendly

Alitalia, Meridiana, Air France, Tap Air Portugal, Swiss Air, Iberia, KLM, Vueling e Blu Express: ammessi in cabina cani di piccola taglia solo se custoditi in un trasportino.
Ogni compagnia di volo ha regole differenti riguardo le misure del trasportino e il peso massimo consentito.
Il trasporto di cani di taglia medio – grande è consentito in stiva.
Trasportare il tuo amico a quattro zampe non è consentito su tutti gli aeromobili, quindi organizzati e informati con largo anticipo.
Per maggiori dettagli clicca sul nome della compagnia e ti collegherai direttamente alla pagina web che ti spiega come viaggiare in aereo con il cane.

e le altre…

Ryanair e Easyjet: viaggiare con il cane non è consentito, fatta eccezione per i cani guida.
Emirates: il cane può viaggiare solo in stiva, eccetto i cani guida.

Viaggiare con il cane in nave

La maggior parte delle compagnie di navigazione accettano i cani. Come per gli aerei, anche per viaggiare in nave con il tuo amico a quattro zampe devi sottostare a delle regole.
Alcune compagnie consentono il trasporto solo sul ponte esterno, altre hanno delle cabine studiate appositamente per chi viaggia accompagnato da un pelosetto.
Spulciando (tanto per rimanere in tema) un po’ in rete, troverai la soluzione più adatta alle tue esigenze.

In base alla mia esperienza ti suggerisco di viaggiare con il tuo cane sulle navi di Moby, Corsica Ferries e Sardinia Ferries, Grandi Navi Veloci.
Clicca sul nome della compagnia di navigazione e ti collegherai alla pagina web che ti spiega i dettagli per viaggiare in nave con il tuo cane.
I cani non sono accettati sulle navi da crociera.

Come trovare hotel e appartamenti che accettano cani

Il mezzo di trasporto l’hai scelto.
Ora devi decidere in quale struttura soggiornare con il tuo cane.
Hotel, appartamento o campeggio?

Come trovare hotel che accettano cani

Sui grandi motori di ricerca come booking.com, trovare hotel che accettano i cani è semplice e veloce.
Apri la pagina di ricerca e dopo aver inserito i dati richiesti (destinazione, periodo e numero di persone), guarda a sinistra.
Tra i vari filtri, sotto la voce ” servizi” , c’è la casellina “animali ammessi”. Se la selezioni avrai l’elenco di tutti gli hotel in cui il tuo amico a quattro zampe è il benvenuto.
Prima di prenotare telefona alla struttura e chiedi informazioni. Alcuni hotel fanno pagare un supplemento per il soggiorno del tuo amico fido.
Prosegui con la prenotazione e nelle richieste speciali scrivi che viaggi con il tuo cane.
Ricorda che in hotel non devi mai lasciare il tuo amico a quattro zampe solo in stanza.

Booking.com

Come trovare appartamenti che accettano cani

Trovare un appartamento che accetti i cani è ancora più semplice.
Se usi il motore di ricerca di Airbnb, tra i filtri di selezione, sotto la voce “regole della casa” trovi l’opzione “animali domestici ammessi”.
Seleziona la casella e avvia la ricerca.
Anche in questo caso, prima di prenotare, contatta l’host e chiedi informazioni sul fatto che porterai con te il tuo cane.
Lo so che questo ti sembra un passaggio superfluo. Ma la prudenza non è mai troppa. Ricordi l’introduzione di questo articolo? partire preparati per non incappare in sgradevoli inconvenienti. Parole sagge! E non solo perchè le ho dette io!

Se viaggi con uno o più cani, soggiornare in appartamento è la soluzione migliore.
Non paghi supplementi, non dai fastidio a nessuno e, dopo che si è abituato all’ambiente nuovo, puoi lasciare il tuo cane in casa per brevi periodi ( per esempio nelle ore più calde della giornata, se viaggi d’estate).

Come trovare campeggi che accettano cani

Pensi che la vita da campeggio non faccia per te?
Preferisci un hotel a cinque stelle?
Ognuno ha i suoi gusti, è vero. Ma almeno una volta nella vita tutti dovremmo provare a fare una vacanza in campeggio.
E quale occasione migliore di una vacanza con il tuo cane?
In tenda, in camper o in bungalow, trovare un campeggio che accetti i cani è facile e soprattutto economico.

Clicca su e cerca il campeggio dei tuoi sogni.

Esistono campeggi dotati di pinete, aree cani, dog sitter a disposizione degli ospiti, spiagge dedicate ai pelosetti. Tutto quello che serve a te e al tuo amico a quattro zampe per una vacanza all’iinsegna del relax e del divertimento.

Spiagge che accettano cani

Eccoci al tasto dolente.
Hai scelto il mezzo di trasporto, hai prenotato l’hotel e ora che sei finalmente al mare, in tutte le spiagge c’è quell’orribile cartello :vietato l’accesso ai cani.
Possibile che non ci sia una spiaggia dove andare con il cane senza rischiare di prendere una multa?
Purtroppo in Italia siamo ancora molto indietro sull’argomento.
Se vuoi fare una vacanza al mare con il tuo cane, la prima ricerca online che devi fare è quella relativa alle spiagge che accettano i cani.
Quando trovi un posto dove ce n’è più di una, puoi organizzare il resto del viaggio.

Se invece hai deciso di andare in vacanza all’estero con il tuo cane, la destinazione dog friendly per eccellenza è senza dubbio la Corsica, oltre a essere un’isola bellissima.
Ristoranti, campeggi, spiagge, traghetti. I cani possono entrare ovunque.
Tutta la Francia, fatta eccezione per la Costa Azzurra, è un’ottima destinazione per le vacanze con il tuo cane.

Fare l’assicurazione per il cane: conviene?

Stipulare una polizza assicurativa per il tuo cane è un piccolo investimento mensile che ti permette di tutelare il benessere del tuo animale domestico.
Per esempio con Allianz, avrai a tua disposizione un servizio di assistenza veterinaria 24 h su 24, 365 giorno all’anno, anche all’estero.
In più, se il tuo cane ha un carattere un po’irrascibile, tutelati e tutelalo assicurandolo per i danni che può involontariamente causare a terzi.
Se vuoi maggiori informazioni per partire sereno, clicca qui e leggi il mio articolo sulle assicurazioni di viaggio.

Se conosci altre informazioni su spiagge, hotel, campeggi, compagnie di navigazione, compagnie aeree e tutto quello che ti viene in mente per viaggiare con il cane, lascia un commento qua sotto.
I consigli dei viaggiatori sono sempre ben accetti e la tua esperienza può aiutare altri viaggiatori amanti dei cani a migliorare la propria vacanza a beneficio del loro amico a quattro zampe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here